05/07/2021

#Q Pensa magro, regola le porzioni, modula le emozioni

Forse ti è capitato qualche volta di usare impropriamente il cibo come un medicinale ansiolitico o l'atto del mangiare come un vero e proprio sfogo per il dolore o per le frustrazioni. Sai già che non funziona: la sofferenza resta, si aggiunge il senso di colpa e la forma fisica di certo non ringrazia. Ecco qualche suggerimento per utilizzare l'immaginazione a tuo vantaggio, neutralizzare le emozioni sgradevoli, pensare magro, ridurre le porzioni, orientarti verso cibi sani e visualizzarti in uno specchio magico che ti faccia vedere come ci si sente quando sei come vuoi essere e imparando ad arrivarci sulla base delle scelte che fai.